L'irripetibile suggestione del trovarsi in una terra d'arte e spiritualità... - Il Vico del Poeta

Nel cuore di Assisi.

     
Visualizza Vico del Poeta, l'arte dell'ospitalità. in una mappa di dimensioni maggiori

Il rifugio più accogliente.


Ci trovate in Via J. Jørgensen, vicolo tipicamente Assisano appena sotto la Rocca Maggiore.

La soluzione più semplice per parcheggiare è quella di sfruttare proprio l’ultimo tratto di Via della Rocca, strada che vi porta all’antico castello. Quest’area, oltre ad offrire una splendida vista del paesaggio collinare che si trova alle spalle di Assisi offre un facile accesso alla nostra struttura. 
Via Jorgensen è la prima via che si incontra scendendo verso il centro e probabilmente una delle porte di accesso più antiche.
Essa conserva il fascino, l’intimità e la quiete che solo gli scorci più veri di Assisi possiedono: al crepuscolo l'atmosfera è eloquente del perché questa sia considerata la città spirituale per eccellenza. Per raggiungere Piazza del Comune, cuore pulsante della città, e snodo verso i più importanti punti di attrattiva, i monumenti, e i servizi, vi occorreranno cinque minuti a piedi: la città si apre su di voi già dall’uscio del vostro appartamento.

Approfittatene.

http://
Find Assisi Villa Rentals on FlipKey




Cercateci anche nei portali web più affidabili.
Familiarità e professionalità sono per noi
una sola regola, lo sforzo con cui ricambiare
chi abbia avuto fiducia in noi.


Find Assisi Villa Rentals on FlipKey


Sei ospite non un turista.
Viaggiatore non un cliente.
Anche tu fin da subito partecipe
di un antico cammino, parte
nel divenire di questi luoghi.
Sei tra persone amiche, un amico.
Sei al Vico del Poeta.

(*) Last minute, promozioni e vantaggi...

(*) Last minute, promozioni e vantaggi...


 
(*) Vuoi partire ma non hai una data prestabilita? Contattaci e chiedici il calendario delle disponibilità. Potresti  usufruire di vantaggiosi sconti o promozioni.
Regalatevi un po' di tempo tutta la serenità che desiderate...
Qui da noi nel "Vico".

Gli appartamenti del Vico del Poeta sono la soluzione perfetta per chi desidera piena libertà nel pianificare o viceversa improvvisare la propria idea di soggiorno.

Gli appartamenti sono infatti indipendenti ma trovandosi al piano terra della nostra abitazione permettono a chi vi soggiorna di avere sempre un punto di riferimento su cui contare.

Il nostro Vicolo è centralissimo e al tempo stesso appartato: avrete una porta di accesso immediata alla città ma anche un rifugio facile da raggiungere in ogni momento.

 

Due più due:

Se siete due coppie (genitori con figli, due coppie di amici, ecc) il Vico del Poeta è la soluzione ideale per voi. Gli appartamenti sono infatti uno accanto all’altro e permettono ai nostri ospiti di trovarsi assieme nei momenti di condivisione (per esempio durante i pasti, in Lignum, l’appartamento più grande) pur conservando l’intimità del proprio spazio.


Alta, bassa: quale stagione?
Io credo che Assisi sia bella comunque, scolpita dalla luce d'estate, o soffusa nella foschia invernale, graffiata dalla pioggia o cotonata dalla neve...
Non esiste un periodo giusto per visitare un luogo (alta e bassa stagione sono concetti di marketing): qualcuno preferirà l'estate, perchè più affollata e calda ma c'è anche chi cerca l'intimità e l'atmosfera tipiche di un novembre.
Scegliete, se potete, seguendo il vostro istinto e le vostre passioni: pianificato da mesi o deciso all'ultimo momento un soggiorno da noi sarà sempre quello giusto... E non potrete sbagliare se tutto sarà come voi lo avete desiderato.

Una pausa, una fuga romantica, un viaggio di lavoro?
Il Vico del Poeta sarà il vostro rifugio ideale: autonomo, indipendente, centrale, confortevole, caratteristico, tranquillo, suggestivo...
Tutto questo e altro ad un prezzo che non teme confronti.




Per i bambini.

Per i bambini.


 

 

Amici dei bambini.

Quante volte avreste voluto partire, anche solo per un fine settimana e non l’avete fatto perché con i bambini, sopratutto se piccoli, tutto sembra più difficile da organizzare?

Anche in questo il Vico del Poeta vi viene incontro: cullina, lettino, seggiolone messi a disposizione gratuitamente.
Da noi i bambini sotto i sei anni non pagano e sopra i sei anni, fino a 12, usufruiscono di una forte riduzione di prezzo.

Siamo genitori e per qualunque necessità non avrete che da chiedere: viaggiando con l’impegno di questo difficile mestiere è sempre meglio avere a che fare con dei “colleghi”.

 

Amici dell'arte.
Anche senza imporla a nessuno non nascondiamo la nostra passione per l’arte e più in generale per la conoscenza: tanti sostengono che la cultura è un accessorio e che comunque non provvede ai bisogni elementari.

Noi crediamo che questo sia un concetto profondamente sbagliato e che con arte e cultura si possano nutrire spirito e corpo. E ancora: se amministrato con debite competenze e genuino amore il nostro territorio potrebbe generare molta, moltissima ricchezza: s'inganna anche chi crede che l'arte basti a sé stessa e non debba sporcarsi col vile denaro. Altri paesi ci mostrano esempi che ci dovrebbero far riflettere su come si possa preservare un patrimonio rendendolo autosufficiente.

Per  tornare a noi... Facciamo la candida ammissione che un soggiorno potrà essere apprezzato anche di più da coloro, la cui vista di un quadro o qualche bel titolo di prosa e poesia, possa suscitare un ulteriore benefico stimolo. Ma anche da chi, pur non interessandosi direttamente di pittura, poesia, letteratura o altro si ritenga una persona curiosa e quindi desiderosa di conoscere anche altre realtà.

Amici della natura
Abbiamo a cuore la natura e crediamo che la produzione indiscriminata di rifiuti  e lo spreco delle risorse colpiscano tutti.
Chi vorrà, qui da noi  potrà scegliere di fare la raccolta differenziata dei rifiuti.
Non sono pochi gli ospiti che, essendovi già abituati nel quotidiano, ci chiedono di poter fare la raccolta differenziata anche durante le proprie ferie.

Alluminio, ferro, carta, plastica, vetro: sono materiali che possono avere nuovi usi e più volte.
Se voi li dividerete noi penseremo a smaltirli.

 

Facendo il punto...

Facendo il punto...


Nonostante sia un progetto ancora giovane il “Vico del Poeta” ha già confermato alcune nostre convinzioni; tra queste quella del bisogno di operatori e strutture che non guardino solo al presente ma che siano capaci di creare sempre nuove occasioni per chi viaggia: un luogo, una città si svelano così anche in qualità che non gli sospettavamo.
Importante è non limitare le potenzialità della nostra professione ai soli confort offerti: un’area wi-fi o un idromassaggio sono aspetti piacevoli ma se mancano disponibilità e desiderio di capire chi si ha di fronte, l’ospite, per noi sarà solo un turista.
In questi mesi ho incontrato persone provenienti da tutta Italia e dall’estero; tipologie, caratteri e anche tic di un paese splendido: non semplici clichè ma sfumature di tutto ciò che siamo in positivo, migliori dell’immagine che spesso ci dipingono addosso. Uomini e donne portatrici di umanità, di esperienze personali, professionali e di vita che sono la vera ricchezza di questa nostra Italia.
A loro mando un caro saluto e un abbraccio e a coloro che verranno voglio dire che ad accoglierli troveranno persone come loro.
Stefano.



Chiara, una guida  con cui scoprire Assisi.

Chiara, una guida con cui scoprire Assisi.


Una città che custodisca un patrimonio così grande di storia e bellezze artistiche può essere meglio compresa e apprezzata con a fianco una guida che sappia accompagnarci con semplici ma utili informazioni.
Chiara è guida turistica abilitata attraverso una dura prova di selezione e  professoressa di storia dell'arte.
All'amore per le arti antiche e moderne si somma quello che la lega alla sua città natale: al vostro fianco sarà un prezioso riferimento per comprendere il volto più illustre ma anche gli aspetti meno noti di questo luogo unico al mondo.

Eventi, manifestazioni, curiosità.

Eventi, manifestazioni, curiosità.

(AREA IN ALLESTIMENTO)

Gallerie, musei, spazi dell'arte...

Gallerie, musei, spazi dell'arte...


Assisi e il territorio circostante sono noti agli amanti dell’arte. Qui finisce il medioevo e con Giotto che pone l'uomo di nuovo in primo piano comincia l’era moderna. La tradizione di amore per le arti visive, scultoree e architettoniche non si è mai esaurita ed oggi è possibile immergersi nel passato ma anche in una non trascurabile serie di eventi legati all’arte contemporanea (si pensi solo alla presenza dell’Accademia di Belle Arti a Perugia).

Vogliamo qui dare una serie di riferimenti che possano coinvolgere tutti gli appassionati di tutte le età, bambini compresi.

 

PERUGIA:

Galleria Nazionale dell’Umbria (www.gallerianazionaleumbria.it)

Una delle collezioni più articolate dell’Umbria in cui spiccano i nomi  di Giotto, Gentile da Fabriano, Piero della Francesca,  Perugino.

Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria (www.archeopg.arti.beniculturali.it)

Con sezioni preistorica ed etrusco-romana: tra i reperti il “Cippo di Perugia” e la tomba dei “Cai Cutu”.

Palazzo della Penna (http://www.perugiacittamuseo.it)

Nel museo sono presenti Gerardo Dottori ed una sezione "Beuys a Perugia".

Ipogeo dei Volumi (http://www.perugiacittamuseo.it)

SPOLETO

Galleria Civica di Arte Moderna (http://www.palazzocollicola.it)

Collezione permanente 1960-2000 (tra cui Pascali, Ceroli, Serra, Calder, LeWitt, Moore) ed eventi estemporanei.

ASSISI

Galleria d’arte contemporanea della Pro Civitate Christiana (http://procivitate.assisi.museum/web/home.aspx)

Museo Civico e foro Romano (http://www.musei.it)

L’originario foro romano e  i reperti dell’epoca (statue, sarcofaghi, urne).

FOLIGNO

Centro Italiano Arte Contemporanea e Chiesa della Santissima trinità (istallazione permanente “Calamità Cosmica” di Gino De Dominicis) (http://www.centroitalianoartecontemporanea.com)

CITTA’ DELLA PIEVE

Il Giardino dei Lauri (http://www.ilgiardinodeilauri.it)

Spazio espositivo voluto dai coniugi Lauro che ospita artisti internazionali provenienti dalla loro collezione.

CITTA’ DI CASTELLO

Collezioni Burri (http://www.cdcnet.net/museo_burri/)

A Palazzo Abissini e all’ex essiccatoio del tabacco due fra le più complete collezioni dell’artista.

MONTEFALCO

Museo Civico di S. Francesco (http://www.montefalco.it)

Collezione di opere sacre nella chiesa già affrescata da Benozzo Bozzoli e Perugino.

DERUTA

Museo regionale della ceramica (http://www.museoceramicaderuta.it/)
BRUFA
Parco Scultoreo (scultori a Brufa)
Importante e suggestivo esempio di integrazione tra territorio e arte, Brufa ospita nelle sue campagne e nel centro storico numerose sculture che segnano così l'incontro tra i materiali più disparati e le terre vivificate dai preziosi vigneti.

TERNI

Carsulae, area archeologica romana (http://www.ditt.it)

CAOS - Centro Arti Opificio Sir (http://www.museiprovinciaterni.it/)   (caos.museum/)
Raccoglie esposizioni temporanee nazionali ed internazionali, laboratori creativi, il Museo d’arte Moderna e Contemporanea A. De Felice, il museo archeologico, il Teatro Secci e altro ancora.

 




Escursioni, parchi tematici, divertimenti...

Escursioni, parchi tematici, divertimenti...


ASSISI
BOSCO DI S. FRANCESCO  (
www.fondoambiente.it)
Sessantaquattro ettari di storia rurale a ridossso della Basilica: una passeggiata interiore tra natura, cultura e arte in uno spazio che lascia senza fiato.

MUMA (http://www.vivereassisi.it)

Museo missionario: l'Amazzonia tra diorami sonori, postazioni interattive e immagini digitali…

PERUGIA

 CITTA' DELLA DOMENICA (www.cittadelladomenica.it)

Parco naturalistico con attrazioni e giochi tra cui il rettilario, il piccolo zoo, i percorsi delle fiabe.

PARCO DEL SOLE (www.parcodelsole.com)

Centinaia di specie animali in un vasto percorso immerso nel verde.

ORTO BOTANICO (http://www.umbriaearte.it)

TREVI
FONTI DEL CLITUNNO (
www.fontidelclitunno.com/)

Splendido parco immerso tra i flutti d’acqua.

TERNI
CASCATA DELLE MARMORE (
www.marmorefalls.it)

Suggestiva cascata  patrimonio dell’umanità da visitare attraverso un percorso nel verde.

PAPIGNO STUDIOS (http://www.umbriafilmcommission.org)

Studi cinematografici e set di film tra cui “La vita è bella”.

MUMMIE DI FERENTILLO (http://www.comune.ferentillo.tr.it/)

Straordinarie ed uniche (appaiono  in “Nosferatu” di W. Herzog).

FORESTA FOSSILE DI DUNAROBBA (Avigliano Umbro) (http://www.forestafossile.it/)

Una foresta pietrificata a cielo aperto.
SCARZUOLA, IL SOGNO ERMETICO DI TOMASO BUZZI (Montegabbione) (
www.scarzuola.net/)

La surreale costruzione progettata dall'artista e architetto.

I Link suggeriti dal Vico.

I Link suggeriti dal Vico.


Ci sono qualità sconosciute in ogni luogo:  anche Assisi si offre in una gamma di piccole ma importanti iniziative che vivono autonomamente rispetto alle connotazioni già note della città.
Per quanti fossero interessati ad arricchire il proprio soggiorno anche attraverso queste esperienze consigliamo qui una serie di link utili:


http://jalalino.wordpress.com
Potrete incontrare Jalal Raouf, pittore “nomade” (definizione di Antonio Tabucchi), nella Jalal Art Gallery, proprio di fronte il duomo di San Rufino. Qui l’artista lavora ed espone tele ed acquerelli più tradizionali (affascinanti vedute di Assisi) ma anche lavori di ricerca impregnati del suo cosmopolitismo. Posto ideale per chi desidera un prezioso “ricordo” della città.

www.minigallery.it
Nella città medioevale la vivace galleria d'arte contemporanea gestita da Stefano Frascarelli propone opere di artisti eterogenei, alcuni con anche importanti curriculum alle spalle: da visitare assolutamente.

www.teatroinstabili.com
Il Piccolo Teatro degli Instabili anche quest'anno propone una nutrita rassegna di eventi. Tra le rappresentazioni spiccano i nomi dei giovani ma già noti Elio Germano e Alba Rohrwacher. Esperienza unica nell'Assisiate, mantiene la propria appassionata coerenza ormai da molti anni...

www.associazioneritmi.it 
Associazione fondata da personalità che si muovono nell'ambito dell'arte, della musica e della cultura e che ha già promosso numerose iniziative ed eventi con in più il motore dell'attenzione al "sociale".